Attentato a New York. Stanotte chi dorme a Manhattan?

New York City, 31 Ottobre 2017 – Otto persone sono state uccise da un furgone che ha invaso la pista ciclabile di West Street, nella zona ovest di Manhattan, e almeno altre undici sono rimaste ferite. Al momento si hanno notizie del decesso di cinque persone di nazionalità argentina e un belga, secondo quanto riportato fonti ufficiali.

Il furgone ha percorso vari isolati, travolgendo pedoni e ciclisti, prima di schiantarsi contro uno scuolabus nei pressi della Stuyvesant High School. L’attacco è avvenuto alle 3 del pomeriggio, ora locale. Persone presenti sulla scena affermano che l’uomo alla guida del furgone dopo lo schianto sia sceso dal veicolo e abbia iniziato a correre brandendo delle armi che in seguito sono risultate giocattoli. L’uomo è stato raggiunto da colpi d’arma da fuoco della polizia, ferito alle gambe e all’addome e poi arrestato. Testimoni lo hanno sentito urlare “Allah Akbar” prima di essere colpito.

Il sindaco della Città, Bill De Blasio, ha condannato l’incidente definendolo un “vile atto terroristico”, mentre il governatore dello Stato, Andrew Cuomo, ha aggiunto che al momento sembra che l’attentatore, un uomo di 29 anni originario dell’Uzbekistan e residente in New Jersey dal 2010, abbia agito da solo.

L’FBI ha assunto il comando delle indagini e la polizia evacuato l’area. Non c’è stata ancora alcuna rivendicazione ufficiale, ma le modalità con cui è stato eseguito l’attacco sono in linea con gli attentati di Berlino, Nizza e Barcellona.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...